Follow us on social

Umbria Green Magazine Umbria Green Magazine Umbria Green Magazine

Libri e dintorni

Cent’anni or sono, in un’epoca di grande fermento culturale, Proust, facendo eco alla voce degli

Intorno al 2005 ebbi la fortuna di frequentare il corso accademico sulla storia dell'editoria italiana

Cappello di feltro in testa, gilet da pescatore su camicia bianca, jeans e scarponi. D’inverno

Scuola

Nei giorni scorsi si è tenuta, presso la Sala “Aldo Moro” del Ministero dell’Istruzione, la presentazione di “RiGenerazione Scuola”, il Piano per la transizione ecologica e culturale delle scuole nell’ambito dell’attuazione dell’Agenda 2030 dell’ONU. Hanno presentato il progetto il Ministro

Si è tenuto il 20 maggio scorso il webinar “Economia circolare e opportunità per il territorio”, il ciclo di incontri con docenti e studenti delle scuole medie e superiori organizzato da Itelyum e WeSchool, con il patrocinio del Ministero della

Interviste

A partire dagli anni '60, comincia in ogni parte del mondo una vera e propria presa di coscienza ecologica da parte di molti artisti, che verrà definita con il nome di Land Art (uso dei materiali naturali) e con Environmental

In occasione delle giornate FAI di primavera in programma sabato 15 e domenica 16 maggio 2021, abbiamo intervistato l'avvocato Nives Tei Coaccioli, Presidente Regionale dell'Umbria di Fondo Ambiente Italiano-FAI. E' stato un momento di confronto e riflessione importante sulla valorizzazione del

Economia Sostenibile

Webinar: - Università di Perugia Dipartimento di Giurisprudenza 11 Giugno 2021 (9.30 - 13.00 e 14.30 - 17.30) con il sostegno della Fondazione Cassa Risparmio Perugia   Apertura dei lavori - ore 9:30 Saluti istituzionali Andrea Sassi (Direttore del Dipartimento di Giurisprudenza, Università degli

Può il paesaggio educare? Che cosa ci insegna e come può essere insegnato? Il paesaggio è un educatore lento, silenzioso, ma efficace. Il paesaggio che amiamo ci modella inconsciamente, nutre la nostra anima di immagini, fin dalla nostra primissima infanzia.

Contaminazioni

Davanti alla dismisura delle cose cerco di provvedere, scendo nel loro baratro. Ogni volta riemergo con il metro, il compasso, la mente piena di cifre. Mi struggo per la geometria, mi ostino inutilmente a calcolare l’area del cubo, del parallelepipedo, del prisma, nomi di un’aria di cristallo priva di veleno. È un sogno infantile di teorema, un innesto di mondo su un segmento di radice. Se la osservi rimanda a un’equazione, al suo quadrato, con l’ala dei numeri che svetta su ciò che è smisurato.

(Antonella Anedda, Geometrie)

You don't have permission to register